LA STORIA ITALIANA NEL CINEMA

a cura di Ugo Tramontano

 

Il seminario si propone di raccontare attraverso l’analisi critica dei film dell’epoca e del linguaggio cinematografico utilizzato, un importante pezzo della storia italiana che copre il secondo dopoguerra ed arriva fino ai giorni nostri.

 

Il linguaggio cinematografico, come ogni forma di linguaggio, è una convenzione che trova le sue radici nella società e nel periodo storico in cui si sviluppa, tanto da diventarne lo specchio. Il cinema in definitiva è un fenomeno di costume e pertanto è un prodotto del “suo” tempo.

 

Il seminario si propone di fornire quindi una riflessione sul rapporto tra la storia, in particolare quella italiana dal secondo dopoguerra ad oggi, e la produzione cinematografica.


Considerando il cinema italiano come un frutto di uno «sforzo produttivo collettivo», ci si propone di indagarlo secondo due prospettive differenti:
1) il piano dell’interpretazione (la lettura storica)
2) il piano estetico (la produzione e linguaggio cinematografici).


Il primo riguarderà il contesto, ovvero la caratteristica – propria del film – di rappresentare lo spirito del tempo in cui è stato prodotto, riflettendo le condizioni fisiche ed emotive della popolazione dell’epoca; il secondo pone l’accento sulle modalità con cui vengono rappresentati i contenuti del film e sul prodotto cinematografico in quanto tale, affrontando anche il problema della distribuzione e quindi della “ricezione” dei messaggi trasmessi dal testo filmico.

 

 

Obiettivi

 

Gli otto incontri in programmacostituiranno un'occasione per riflettere sui grandi autori del cinema italiano ma anche su registi minori e dimenticati, sui capolavori “ ma anche sulla produzione popolare e di genere, spaziando da Roma città aperta a Ercole alla conquista di Atlantide, da Rocco e i suoi fratelli a Toto, Peppino e la malafemmina, nel tentativo di ricostruire, attraverso le immagini, una parte della storia italiana e degli italiani, del loro immaginario e della loro identità.

 

 

PROGRAMMA

 

1) Ricostruire l'Italia, ricostruire il cinema: neorealismo e dintorni/1

 

2) Ricostruire l'Italia, ricostruire il cinema: neorealismo e dintorni/2

 

3) La “nouvelle vague” italiana: l'occhio dei grandi registi.

 

4) La commedia come specchio dei mutamenti della società italiana tra gli anni cinquanta e glianni settanta /1

 

5) La commedia come specchio dei mutamenti della società italiana tra gli anni cinquanta e glianni settanta /2

 

6) Gli anni della contestazione: cinema politico e uso politico del cinema.

 

7) Peplum, horror, western, poliziotteschi: la grande stagione dei generi.

 

8) La crisi degli anni ottanta e novanta tra continuità della tradizione e rinnovamento.

 

A chi frequenterà almento l'80% delle lezioni verrà rialsciato un attestato di partecipazione.