WORKSHOP DI MONTAGGIO VIDEO

a cura di Enrico Munarini

 

Il corso di montaggio video per il cinema si propone di esser una valida introduzione  all’ arte dell’ editing video rivolta agli appassionati della settima arte e per tutti coloro che intendono perfezionare le proprie conoscenze di filmaking. La sempre maggiore diffusione e relativa facilità di realizzazione per il grande pubblico di contenuti audiovisivi pongono in primo piano l’importanza di saper padroneggiare le tecniche di montaggio, quale sintassi e grammatica della narrazione per immagini nonché elemento di valorizzazione.
Il corso si articola su dieci lezioni in cui i partecipanti acquisiranno le nozioni teoriche e gli strumenti pratici per eseguire un montaggio video dalle prime fasi fino al prodotto audiovisivo finito. Nel corso delle prime lezioni ogni iscritto sarà in possesso degli nozioni teoriche per poter impostare il proprio progetto di editing. Le successive lezioni affronteranno i principali software di montaggio video, aiutando a sfruttarne le potenzialità e a comprenderne i limiti, risolvendo le eventuali problematiche emerse. La parte finale del corso verterà sull’analisi critica degli eventuali elaborati degli iscritti.

OBIETTIVI

Offrire gli strumenti per eseguire un montaggio video formalmente corretto. La scelta è quella di perfezionare attraverso le regole teoriche e la pratica guidata un approccio creativo che valorizzi i contenuti audiovideo.

 

Le lezioni, di circa due ore ciascuna, sono divise in due parti:
a) parte teorica, sull'argomento dell'incontro
b) parte pratica, di esercizio guidato sulle principali funzioni dei principali software di montaggio video.

Gli allievi iscritti potranno seguire le lezioni di teoria anche mediante dispense, in formato elettronico PDF, che verranno inviate prima di ciascuna lezione.
Durante le lezioni, saranno proiettati inoltre brevi parti tratte da film noti, esemplificative dell’argomento trattato.
Verranno inoltre fornite indicazioni sull’installazione del principale software di montaggio video utilizzato, Adobe Premiere, necessario per l’esecuzione di esercizi di tipo pratico, ed una piccola guida in italiano del programma stesso.
Gli esercizi, che potranno essere svolti al di fuori dell’orario delle lezioni, non saranno obbligatori.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

 

- I - Lunedì 11-10-2010

Cos’è il montaggio, e le sue finalità.
La grammatica del linguaggio cinematografico: i campi di ripresa, i movimenti di macchina, l’uso del sonoro.
Gli strumenti del montaggio, dal punto di vista tecnico: i software di montaggio digitale, gli standard per la registrazione e l’editing audiovisivo.

 

- II - Lunedì 18-10-2010

Cosa si intende per montaggio invisibile, ovvero le regole della continuità  
spazio-temporale: inquadrature corrispondenti, attacco sull’asse e attacco sul movimento.
Presentazione del software di montaggio Premiere Pro.

 

- III - Lunedì 25-10-2010

Montaggio invisibile: i piani di ascolto, le dissolvenze e le ellissi temporale.
La “quarta dimensione”: la percezione del tempo nel cinema.

Esercizi di acquisizione, ordinamento e unione delle immagini e suono  all’interno di un progetto; funzioni base della timeline.

 

- IV - Lunedì 08-11-2010

Il montaggio ad effetto, ovvero il montaggio visibile: scene neutre, montaggio discontinuo, montaggio nascosto.
Acquisizione di materiale audiovisivo, per la realizzazione di un semplice filmato contenente  video, suoni di presa diretta e voice-over, commento sonoro, che ciascun allievo potrà eseguire al di fuori dell’orario di lezione.

 

- V - Lunedì 15-11-2010

Gli errori di continuità, errori in fase di ripresa.
Verifica degli esercizi, discussione in merito a questioni emerse durante l’esercizio.

 

- VI - Lunedì 22-11-2010

Utilizzo del montaggio in rapporto alla drammaturgia, costruzione del senso di una storia.
Acquisizione di scene e sequenze da un filmato con la finalità di ricostruirne la continuità, creando un racconto.

 

- VII - Lunedì 29-11-2010

Visione dell’esercizio precedentemente assegnato. Valorizzazione delle differenze nello sviluppo della storia in base alle scelte di montaggio.
L’importanza della colonna sonora come supporto e traccia per il montaggio,  e strumento di valorizzazione dell’impianto drammaturgico.
Spot pubblicitari e videoclip musicali. L’impiego degli effetti e delle grafiche.

Assegnazione del progetto finale: creazione di un audiovisivo, a partire dall’idea originale fino al montaggio e alla finalizzazione.

 

- VIII - Lunedì 13-12-2010

La sperimentazione: eccezione alle regole del montaggio classico.

Elaborazione e verifica impostazioni date al progetto precedentemente assegnato, che potrà essere svolto e finalizzato durante la pausa del workshop in occasione delle festività. Gli allievi avranno la possibilità di svilupparlo singolarmente o in gruppi di lavoro.

 

- IX - Lunedì 10-01-2011

Visualizzazione dei lavori svolti: critica ragionata ed  analisi delle eventuali problematiche sorte

 

- X - Lunedì 17-01-2011

La consacrazione del digitale nella produzione dell’audiovisivo e il suo impatto sul montaggio tradizionale;panoramica sulle nuove frontiere della ripresa video professionale ed amatoriale.

Completamento analisi progetti e loro problematiche; finalizzazione dei lavori ottenuti e preparazione dei filmati per la pubblicazione sul web o su DVD.

 

A tutti i tesserati verrà fornita una dispensa riassuntiva delle nozioni esposte, redatta dal docente, che verrà fornita alla fine del corso. In oltre a chi frequenterà almento l'80% delle lezioni verrà rialsciato un attestato di partecipazione.  

 

E' consigliato, ma non obbligatori, essere dotati di PC Portatile.