Corso di comunicazione e dizione

Una voce può aumentare  in forza e in  estensione,  avere più  energia e resistenza,  diventare più armonica e piacevole da ascoltare, perché non sfruttare appieno le sue potenzialità? Ogni nostro interlocutore cambierà  atteggiamento e sarà ben più disposto  e attento nel seguire il  nostro  periodare,  i  nostri  concetti  espressi,  la  chiarezza  e  comprensibilità  con  i  quali  li lasciamo passare.
Saper comunicare in maniera appropriata non  è semplicemente comunicare, ma  riuscire a tracciare in un altro una linea che ha il nostro nome, la nostra inflessione timbrica, tutto il mondo che vogliamo trasmettere.
Per raggiungere questo ogni lezione affronterà un particolare punto di comprensione  ed  espressione  linguistica,  pur  tenendo  presente  la  forte  interrelazione esistente fra le varie componenti.
Nel corso  verranno indicate le regole fondamentali di pronuncia  e verranno  effettuati una molteplicità di esercizi di  lettura volti a stabilire le esigenze personali e applicare correzioni adeguate,  cioè  per  ognuno,  verrà  tenuta  in  conto  la  capacità  linguistica  e  verranno assegnati,  di  conseguenza,  esercizi  maggiormente  congeniali,  tali  da  permettere  di migliorarsi in tutte le sue potenzialità verbali.

 

Programma:

LA COMUNICAZIONE VERBALE

La comunicazione nella società di massa. La comunicazione totale. L’importanza della comunicazione verbale. Introduzione alle tre dimensioni della voce. Letture ed esercizi iniziali.

LA RESPIRAZIONE

Fisiologia dell’apparato fonatorio. Respirazione ed emissione. Sviluppo delle capacità respiratorie attraverso gli esercizi base della respirazione. La respirazione apicale, profonda, completa. Letture e registrazioni.

ARTICOLAZIONE DEL LINGUAGGIO

Articolazione delle vocali della lingua italiana: il trapezio vocalico. La prima dimensione della voce: la profondità. Esercizi base per rilassamento dei risuonatori principali. Letture e registrazioni.

FONETICA

Regole fonetiche della lingua italiana. Uso corretto dell’accentazione. Pronuncia. Accenti tonici e accenti fonici. Le "e" e le "o". Le “esse” e le “zeta”. Confronto con altre lingue. Letture e registrazioni.

TIMBRICA

Trovare la propria voce. La lettura espressiva. Intonazione e colore. Timbro, consistenza e grana. Potenzialità espressive. Letture e registrazioni.

ORTOFONIA

Caratteristiche dei suoni articolati. Gli organi dell’articolazione: lingua, denti, labbra, palato. Le consonanti della lingua italiana: caratteristiche fisiologiche e sonore. Fonemi semplici e complessi. I difetti dell’articolazione. Esercizi di rafforzamento e mobilizzazione dell’apparato fonatorio.

Dal respiro al suono. Le "corde" vocali. Caratteristiche del suono e della voce. La focalizzazione corretta. Esercizi di emissione controllata. Regionalismi più diffusi e metodi per attenuarli/eliminarli. Letture e registrazioni.

IMPOSTAZIONE VOCALE

Parlare in pubblico. Il controllo della voce.

 

 

Le date:

20 novembre ore 17.30 - 19.30

 

27 novembre ore 17.30 - 19.30

 

4 dicembre ore 17.30 - 19.30

 

14 gennaio ore 17.30 - 19.30

 

Ai tesserati Algo mas che frequenteranno almeno 3 lezioni verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

 

E' consigliato ma non obbligatorio l'utilizzo del testo "La parola che conquista" di Anna Maria Romagnoli.